DIDaTTICa

La didattica è il cuore pulsante dell’università e tratta in generale tutto ciò che riguarda uno scambio di sapere. Le nostre proposte sono mirate a garantire a ognuno il miglior percorso accademico. L’offerta formativa deve essere volta ad ampliare le conoscenze dello studente, ad allargare il suo sguardo e a prepararlo al meglio al mondo del lavoro.

Puntiamo su una didattica di qualità aperta a forme innovative oggi sempre più ricercate e favorite, anche grazie all’esperienza inaspettata di didattica distanza. In particolare insistiamo sull’importanza di esperienze nel mondo del lavoro, ritenendole contributo fondamentale per la formazione umana e culturale della persona. 

Riteniamo fondamentale che uno studente possa costruire il proprio percorso universitario seguendo ciò che più lo appassiona, pur dentro una linea guida dettata dall’Ateneo e dal mondo che ci circonda. Per questo, bisogna investire nell'orientamento e in particolare nei corsi di laurea triennale: basta alzare le medie di accesso in LM senza politiche di valorizzazione dei percorsi triennali!

Non possiamo dimenticare gli ultimi mesi di didattica a distanza: vogliamo trattenere i vantaggi che le nuove modalità hanno introdotto e sfruttarli per risolvere le problematiche che esistevano prima dell’emergenza. Tuttavia siamo consapevoli dei limiti che sono emersi dalla didattica online e dal conseguente senso di solitudine e frustrazione che molti di noi hanno sperimentato.

qUaLITà DELL'ESPERIEnZa DIDaTTICa

Prima dell’emergenza sanitaria, esistevano delle problematiche riguardanti gli esami e altri aspetti didattici che permangono tuttora. Desideriamo risolvere queste criticità e proporre delle nuove soluzioni attraverso un lavoro con le Scuole del nostro Ateneo. 

Ampliare orizzonti e possibilità

Regolamentare la compilazione del piano di studi lasciando la libertà allo studente di sostenere esami di diversi PSPA e di diversi corsi di studio. Allo stesso tempo, vogliamo che lo studente sia accompagnato da un referente che lo aiuti a crearsi un percorso appropriato. 

 

Orientamento
Introdurre gli studenti nel mondo del lavoro sostenendo il Career Service con politiche attive di orientamento. Inoltre, desideriamo promuovere un confronto tra studenti e dottorandi, così da far conoscere il loro settore di ricerca, anche attraverso tour nei laboratori.

vaLORIZZIamO La TRIEnnaLE

Il percorso accademico di uno studente del Politecnico si divide per la maggior parte dei casi in Laurea Triennale e Laurea Magistrale. Ma ci chiediamo: cosa è davvero conveniente? Un titolo di Laurea Triennale offre già la possibilità di affacciarsi al mondo del lavoro? Oppure è necessario intraprendere il percorso di Laurea Magistrale?
Da una parte si evidenzia che la maggior parte degli studenti, nel momento in cui intraprende un percorso di Laurea Triennale, ha intenzione di continuare gli studi anche in Magistrale. D’altra parte però le Magistrali necessitano di numeri più ridotti per garantire una didattica di qualità e le medie di accesso aumentano di anno in anno. Di conseguenza fin dal primo anno lo studente si ritrova con queste preoccupazioni sul suo futuro.

Pensiamo sia ragionevole agire in due direzioni principali:

  • La triennale non può essere in alcun modo considerata come un corso in preparazione alla magistrale, le nostre proposte sono volte a valorizzare i primi tre anni.

  • Non limitare gli ingressi in magistrale, smettendo di alzare le medie di accesso, senza un progetto concreto di valorizzazione della laurea triennale!

Basta alzare la media per la magistrale!

Desideriamo lavorare per valorizzare le lauree triennali, a partire dalla creazione di percorsi professionalizzanti dove necessario. Inoltre, vogliamo aprire un tavolo di confronto con i presidi delle Scuole, docenti e esperti del mondo del lavoro, per progettare al meglio i nostri corsi.

 

Ingresso in Magistrale

Considerando le risorse disponibili, vogliamo garantire una didattica di qualità tenendo conto della domanda degli studenti e del mondo lavoro. Alla luce di questo criterio, vogliamo collaborare con i singoli Corsi di Studio affinché vengano continuamente monitorati gli ingressi e non entrino in vigore in maniera retroattiva le modifiche ai regolamenti.

Spesso gli studenti provenienti da altri Atenei si trovano spaesati, senza le conoscenze necessarie ad affrontare i nostri percorsi Magistrali. È necessario ripensare al sistema di valutazione del curriculum didattico di tali studenti, affinché, tramite opportune integrazioni, siano fornite a tutti, e note per tempo, le basi necessarie ad affrontare la Magistrale.

DIDaTTICa POST-COvID

Il Covid-19 ha cambiato per sempre le nostre vite e, con queste, anche la nostra vita in università. Ma la domanda che tutti ci poniamo è: “Come cambierà l’università e l’esperienza didattica l’anno prossimo?”

Riteniamo sbagliato trasformare il Politecnico in un'Università online siccome riconosciamo il grande valore dell'essere in presenza pensare di poter portare tutto in digitale cancellando totalmente il valore della presenza. D’altra parte riteniamo è  altrettanto sbagliato tornare a una situazione identica alla precedente tralasciando ciò che abbiamo imparato in questi mesi a distanza. La didattica online ci ha aperto a nuovi metodi e nuove tecniche che, se opportunamente usate, possono rendere di maggiore qualità l’insegnamento in presenza. Pensiamo che la soluzione possa essere mantenere un equilibrio tra la presenza in università e le opportunità che offre la didattica in modalità a distanza. 

Didattica innovativa

  • Proporremo, ove opportuno, di mantenere più classi riunite nelle lezioni teoriche, alternando i docenti più preparati su quello specifico argomento. In questo modo si potrebbero effettuare esercitazioni con un numero ristretto di studenti, al fine di avere un contatto ancora più stretto tra studente e docente.

  • Una seconda tipologia di didattica blended che, a nostro parere, è risultata efficace, riguarda l’utilizzo dei MOOC. I MOOC sono video strutturati ed organizzati per essere fruibili in qualsiasi momento e in autonomia, solitamente prima delle lezioni. Aver approcciato un determinato tema prima dell’inizio della lezione permette di svolgere un lavoro più approfondito sui concetti non chiari.

  • Le lezioni a distanza offrono la possibilità di assistere ad una lezione di un docente di un’università estera abbattendo i limiti di spazio. Pensiamo possa essere un’occasione per organizzare lezioni o seminari per approfondire degli argomenti con docenti preparati e competenti.